Elezione dei Comitati degli italiani all’estero ad Oslo

Venerdí 19 dicembre 2014 si svolgeranno le votazioni per l’elezione dei dodici membri del Comitato degli italiani all’estero (COMITES) della circoscrizione di Oslo. Pubblichiamo il decreto consolare emanato dall’Ambasciatore d’Italia ad Oslo Giorgio Novello e le informazioni sul voto, incluso il modulo di domanda per l’iscrizione nell’elenco elettorale per l’ammissione al voto per corrispondenza da presentarsi entro il 19 novembre 2014.

DECRETO CONSOLARE  N. 33 /2014

Io Giorgio Novello, Ambasciatore d’Italia in Oslo

VISTA la legge 23 ottobre 2003, n.286, “Norme relative alla disciplina dei Comitati degli Italiani all’Estero”, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n 250 del 27 ottobre 2003;

VISTO il D.P.R. 29 dicembre 2003, n. 395, recante il relativo regolamento di attuazione;

VISTO il messaggio ministeriale n. 202001 del 18 settembre 2014, con cui il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale autorizza il titolare dell’Ufficio ad indire le elezioni dei Comitati degli Italiani all’Estero,

DECRETO

Art.1 E’ indetta per venerdì 19 dicembre 2014 l’elezione dei componenti del Comitato degli Italiani all’Estero della circoscrizione consolare di Oslo.

Art.2 I membri del Comitato da eleggere sono dodici, in dipendenza della consistenza della collettività, come indicato dall’articolo 5, comma 1 della legge 286/2003.

Art.3 E’ istituito presso la Cancelleria Consolare in Oslo l’Ufficio Elettorale che avrà competenza per le operazioni elettorali previste ai fini dell’elezione dei membri del Comitato degli Italiani all’Estero. L’Ufficio Elettorale è presieduto dal Consigliere Tommaso Andria ed è composto dai seguenti membri di cittadinanza italiana dipendenti dell’Ambasciata: Commissario Amministrativo Graziella Caterina Varalta e Assistente Amministrativo Roberto Albergo.

Art.4 La prima seduta del nuovo Comitato, convocata dall’Ambasciatore d’Italia, si terrà il giorno 20 gennaio 2015 alle ore 15.00, in Oslo, presso l’Ambasciata d’Italia sita in Inkognitogaten 7.

Il presente decreto entra in vigore alla data odierna, data in cui viene affisso all’Albo Consolare e verrà portato a conoscenza della collettività nei modi previsti dalla legge.

19 settembre 2014

L’Ambasciatore

Giorgio Novello

 

 

Domanda di iscrizione nell’elenco elettorale

per le elezioni dei COMITES

ai sensi dell’Art. 10 comma  3, punto b), del d.l. 1/8/2014 n.109

 

All’AMBASCIATA/CONSOLATO D’ITALIA IN ……………………………………………………………..

La/Il sottoscritta/o…………………………………………………………………………………………………………………………

(Nome)                                     (Cognome)                                                               (Cognome del coniuge)[1]

Sesso (F / M),  Nata/o a …………………………………………….. Stato di nascita…………………….……. il ………/……./……..

Residente in (indicare l’indirizzo e lo Stato estero)

 

(Stato)……………………………………………………Città ……………………………………………………………………………..

CAP…………………….,Via ………………………………………………………………………………………………………………………….

Tel. n. ……………………………………………….……, indirizzo e-mail: …………………………………………………………………………………….

iscritta/o nelle liste elettorali del Comune di……………………………………………………………………………………………..

 

consapevole delle responsabilità, anche penali, in cui può incorrere in caso di false dichiarazioni, come stabilito dall’art. 76 del D.P.R 28 dicembre 2000, n. 445, e ai sensi degli artt. 46 e 47 del medesimo DPR,

chiede di essere iscritta/o nell’elenco elettorale per l’ammissione al voto per corrispondenza per l’elezione/rinnovo del Comitato degli Italiani all’Estero (COMITES) nella circoscrizione consolare dell’Ambasciata/Consolato in ……………………………………….

Luogo e data ……………………………………                                    Firma ……………………………………………………

DA COMPILARE IN OGNI SUA PARTE IN STAMPATELLO


[1] da inserire solo se il richiedente è di sesso femminile e coniugata o vedova.

La presente domanda può essere presentata personalmente oppure inviata per fax / posta elettronica / posta elettronica certificata entro il 19 novembre 2014 .

La sottoscrizione della domanda in presenza del dipendente consolare addetto non è soggetta ad autenticazione ai sensi della normativa vigente – DPR 28.12.2000 n.445 – art. 38 comma 3. Nel caso la richiesta sia inviata per posta ordinaria, fax o posta elettronica, essa dovrà essere corredata da copia non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore comprensiva della firma del titolare.

N.B.: l’effettiva iscrizione nell’elenco elettorale è subordinata alla verifica dei requisiti di legge (art. 13 L.286/2003)

COME SI VOTA?

I cittadini italiani maggiorenni residenti all’estero, iscritti nelle liste elettorali e residenti da almeno 6 mesi nella circoscrizione consolare, votano per corrispondenza, purché:

  1. abbiano fatto pervenire – entro il 19 novembre 2014 – all’Ufficio consolare di riferimento la domanda di iscrizione di cui cui sopra. (L’Ufficio consolare non oltre il ventesimo giorno antecedente le elezioni, vale a dire il 29 novembre 2014, invierà a ciascun elettore che abbia presentato la domanda di ammissione al voto, un plico contenente il materiale elettorale ed un foglio informativo illustrante le modalità di voto).
  2. Il cittadino esprime il proprio voto, seguendo le istruzioni fornite, quindi restituisce per posta al proprio Ufficio consolare la scheda utilizzando la busta già affrancata contenuta nel plico elettorale. La busta deve essere inviata al più presto possibile in modo da giungere a destinazione non oltre le ore 24 del 19 dicembre 2014.

I COMITES – Comitati degli italiani all’estero

La Legge 23 ottobre 2003, n.286 stabilisce le norme relative alla disciplina dei Comitati degli italiani all’estero.

Mirco Tremaglia

I primi articoli di questa legge, fortemente voluta dal Ministro per gli Italiani nel mondo, Mirko Tremaglia, sono riassunti qui di seguito.

Art. 1. (Istituzione dei Comitati degli italiani all’estero)

1. In ogni circoscrizione consolare ove risiedono almeno tremila cittadini italiani iscritti nell’elenco aggiornato di cui all’articolo (…) è istituito, con decreto del Ministro degli affari esteri, di concerto con il Ministro per gli italiani nel mondo, un Comitato degli italiani all’estero (COMITES).

2. Il Comitato è organo di rappresentanza degli italiani all’estero nei rapporti con le rappresentanze diplomatico-consolari.

Art. 2. (Compiti e funzioni del Comitato)

1. Ciascun Comitato, anche attraverso studi e ricerche, contribuisce ad individuare le esigenze di sviluppo sociale, culturale e civile della propria comunità di riferimento e può presentare contributi alla rappresentanza diplomatico-consolare utili alla definizione del quadro programmatico degli interventi nel Paese in cui opera. A tale fine ciascun Comitato promuove, in collaborazione con l’autorità consolare, con le regioni e con le autonomie locali, nonché con enti, associazioni e comitati operanti nell’ambito della circoscrizione consolare, opportune iniziative nelle materie attinenti alla vita sociale e culturale, con particolare riguardo alla partecipazione dei giovani, alle pari opportunità, all’assistenza sociale e scolastica, alla formazione professionale, al settore ricreativo, allo sport e al tempo libero della comunità italiana residente nella circoscrizione. Ciascun Comitato opera per la realizzazione di tali iniziative. Il testo completo della legge è disponibile sul sito del Ministero degli Esteri.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *