Evento Italia 2018

Il 30 novembre scorso il Comites di Oslo ha promosso per il secondo anno consecutivo una serata dedicata all’eccellenza culinaria italiana. Come l’anno precedente anche l’“Evento Italia 2018” si è svolto in concomitanza con la “Settimana della cucina italiana nel mondo”, l’iniziativa del Minstero degli Affari Esteri per far conoscere sempre di più all’estero le produzioni agroalimentari e vitivinicole, i prodotti di qualità certificata, il saper fare italiano, e i valori unici della dieta mediterranea.

Anche quest’anno la serata è stata occasione per riunire le organizzazioni non-profit italiane che operano in Norvegia ed Islanda e i rappresentanti delle istituzioni italiane ad Oslo che fanno parte della rete del Ministero degli Affari Esteri (Ambasciata e Istituto Italiano di Cultura). Oltre all’Associazione Italiani in Norvegia rappresentata del suo presidente Antonio Domenico Trivillino erano presenti le seguenti associazioni.

Il comitato di Oslo della Società Dante Alighieri. L’associazione, fondata a Roma nel 1899 da un gruppo di intellettuali sotto la guida di Giosuè Carducci, si prefigge di promuovere la lingua e la cultura italiane nel mondo. La principale attività della Società Dante Alighieri Comitato di Oslo è costituita da conferenze – di solito in italiano – su temi come l’arte, l’archeologia, la musica, la storia, i costumi, la politica, ecc.

L’Associazione Giovane Italia, fondata a Oslo nel 1995 su iniziativa spontanea di un gruppo di italiani, organizza corsi di italiano rivolti a bambini e ragazzi e promuove iniziative volte alla divulgazione della lingua e della cultura italiana in Norvegia. l’Associazione Giovane Italia conta oggi più di 80 iscritti ai corsi e circa 150 soci, e da quest’anno organizza corsi anche a Stavanger. http://www.giovaneitalia.no/

L’associazione L’Italia a Tavola Con ha la sede ad Oslo e organizza e promuove eventi con l’intento di far conoscere e valorizzare la gastronomia italiana affiancandola alle varie espressioni artistiche e culturali del “Bel Paese”.

L’IKIS (Italiensk Kulturforening i Stavanger, ovvero Associazione Culturale Italiana di Stavanger) è una associazione di scambio culturale e integrazione tra la comunità italiana e quella norvegese. Negli ultimi anni sono state organizzate delle serate tematiche dedicate a specifiche regioni italiane con assaggi di specialità culinarie tipiche. L’associazione ha all’attivo 113 membri facenti parte di diverse zone del Rogaland.
https://www.ikis.no/

L’associazione Stella Polare Teater. È un’associazione culturale senza fini di lucro che nasce a Oslo con lo scopo di realizzare un ponte culturale tra l’Italia e la Norvegia attraverso il teatro, portando in scena testi della drammaturgia contemporanea italiana e norvegese, di giovani autori o auto-prodotti, che affrontino tematiche attuali. Nata nel 2018 ha realizzato il primo spettacolo in lingua italiana interamente prodotto in Norvegia, coinvolgendo per l’occasione 10 donne tra italiane e norvegesi sul tema della violenza contro le donne. Lo spettacolo, andato in scena allo Stabekk Kino di Bærum, ha raccolto un riscontro più che positivo e una buona presenza di pubblico sia italiano che straniero. Tra i prossimi progetti in cantiere, a breve ci sarà la realizzazione di un laboratorio teatrale per adulti “Dal corpo alla parola”. L’associazione è presente alla pagina Facebook: https://www.facebook.com/StellaPolare-Teater-1414187682018…/

La Comunità Cattolica italiana a Oslo è un movimento spontaneo nato ad aprile del 2016 presso la parrocchia di Sant Olav della diocesi di Oslo. La comunità opera per assicurare e diffondere i servizi religiosi ai connazionali. Il fulcro organizzativo è la messa in italiano che si celebra una volta al mese. Intorno a questo incontro mensile si svolgono diverse attività attinenti alla pratica cristiano cattolica (catechismo, rosario, vari momenti di condivisione, celebrazione dei diversi momenti liturgici dell’anno). La Comunità in questi anni ha dato assistenza ai nostri connazionali per quanto riguarda anche la partecipazione ai Sacramenti Cristiani (battesimi, comunioni, cresime, matrimoni).
L’unico mezzo di comunicazione informativo al momento è la pagina Facebook “Comunità Cattolica italiana a Oslo”.

La serata è iniziata con un programma musicale che ha visto tra gli altri i seguenti artisti:

Il duo musicale Sabrina & EndreSabrina Sciacca è una cantante siciliana emigrata ad Oslo pochi anni fa che ha lanciato diversi singoli nell’ultimo anno. Il duo ha anche un progetto italiano di cover anni 60 dei più celebri artisti italiani.

Pietro Simone, cantante dell’Opera di Oslo dal 2013, ha cominciato nel ’93 come cantante professionista nel Coro del Teatro Petruzzelli di Bari. Prima di trasferirsi in Norvegia ha lavorato presso l’Accademia di S. Cecilia a Roma, al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, ed al Teatro alla Scala di Milano per alcune produzioni. Ha fondato nel 2018 l’Ensemble Solvind (quartetto a quatto voci miste) che ha eseguito proprio all’Opera di Oslo gli Otto Notturni di Saverio Mercadante (musica tra l’altro mai incisa) e presso la chiesa di Høvik a Bærum la Petite Messe Solemnelle di Rossqini. (http://pietrosimone.strikingly.com)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.