Elezioni politiche in Norvegia

L’undici settembre 2017 si terranno le elezioni politiche in Norvegia e per noi stranieri si presentano due problemi di partecipazione o, meglio, di mancata partecipazione. La percentuale del numero degli stranieri naturalizzati norvegesi che esercitano il diritto di voto è molto più basso di quello dei norvegesi. Infatti è del 52,6 % contro il 78,2% a livello nazionale. Non ci sono statistiche riguardanti la partecipazione dei naturalizzati di origine italiana. Il numero degli italiani naturalizzati è talmente basso che rientriamo nel gruppo altre nazionalità. Invitiamo caldamente i naturalizzati di origine italiana a votare. Una volta si diceva che le differenze tra i vari partiti politici norvegesi erano talmente piccole che non si poteva capire chi fosse chi. La coalizione al Governo attuale con la partecipazione del partito populista di destra (FRP) dimostra che le cose sono cambiate e le differenze sono profonde. Lo stato assistenziale norvegese viene attaccato ogni giorno di più. Secondo l’Istituto Centrale di Statistica (SSB) ci sono 3.700.000 norvegesi che hanno diritto di voto su un totale de 4.120.000 persone con età superiore ai 18 anni. Ben 448.876 non hanno diritto al voto perché stranieri.

Il 10,9 % dei maggiorenni residenti in Norvegia non hanno il diritto al voto. Nelle elezioni del 2013 il loro numero era di 368.349 pari al 9,4% e il numero è in costante aumento non ultimo a causa degli accordi dello Spazio Economico Europeo. Crediamo che la doppia cittadinanza possa essere una soluzione a questo gravissimo problema di mancanza di rappresentatività.

Ricordiamo che gli Italiani che vivono in Svezia possono avere la doppia cittadinanza e pertanto preghiamo le autorità italiane competenti a fare tutti gli sforzi possibili per ottenere un accordo bilaterale con il Regno di Norvegia e la Repubblica Italiana.

ADT

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *